Cerca nel blog

mercoledì 8 ottobre 2014

I CENTRI PER L'AUTISMO, SPORTELLI PER L'INCLUSIONE SCOLASTICA

La scuola rappresenta il trampolino di lancio per la futura vita che i giovani alunni dovranno affrontare, ma uno dei problemi più critici è senza alcun dubbio l'inclusione e l'integrazione dei ragazzi con disabilità, sia per le barriere architettoniche presenti negli edifici, sia per la mancanza di insegnanti di sostegno e di personale specializzato.

E ciò a causa dei pochi corsi di formazione che i docenti hanno a loro disposizione.

CTS, Centri Territoriali di Supporto
Per quanto riguarda i bambini con autismo sono stati creati Centri specifici dal Ministero dell'istruzione, proprio per consentire  e garantire la loro inclusione scolastica.
L'idea è  nata nei CTS, cioè Centri Territoriali di Supporto, realizzati nel 2006 con il progetto "Nuove tecnologie e disabilità".
Attualmente sono circa 106, con sede presso alcune scuole, il loro scopo è quello di realizzare una rete che possa raccogliere e diffondere tutte le conoscenze e metodiche per ottenere una didattica che sia inclusiva, tramite l'utilizzo della tecnologia e promuovono corsi di formazione in tal senso, utili per i docenti, gli operatori, ma anche le famiglie e gli stessi ragazzi.

Centri per l'autismo
Il primo Centro per l'autismo è stato aperto  a Vicenza ed ha la funzione di sportello informativo, con risultati molto positivi.
 Sono stati creati anche a Palermo, Roma e Torino, alla fine di quest'anno saranno realizzati a Bari, Napoli, Prato,Bergamo e poi si spera ancora altri .
centri per l'autismoLo scopo di questi sportelli è  quello di diffondere le conoscenze, i modi di agire e tanto altro nei confronti degli alunni con autismo, condividendo tutto ciò con docenti,  studenti e famiglie.
Sono gestiti da un gruppo di insegnanti  che hanno esperienza e conoscenza nel campo dell'autismo, collabora con loro un gruppo di operatori specializzati in questo settore.
Rispondono a colleghi che sono in difficoltà nel gestire un alunno autistico, due docenti del Centro raggiungono la scuola e affiancano il docente , aiutandolo a risolvere il problema.



2 commenti:

  1. E' interessante trovare un blog che parli di queste tematiche.... solitamente sono tutti blog di cucina, beauty, fashion collaborazioni ma temi importanti niente.... anche il mio come avrai visto è un blog frivolo.... dovremmo soffermarci di più sulle problematiche importanti .... complimenti ti stimo molto...

    RispondiElimina
  2. grazie Greta è un volontariato sul web che svolgo da alcuni anni, ho creato anche una radio, diffondo news relative al mondo della disabilità.

    RispondiElimina

lasciate un commento.Grazie !!!!