Cerca nel blog

venerdì 17 ottobre 2014

STELLE OLTRE IL BUIO, ASTRONOMIA ACCESSIBILE AI DISABILI VISIVI

Presso l'Osservatorio polifunzionale del Chianti è stato realizzato un progetto di astronomia accessibile, che consente alle persone con disabilità visiva di poter osservare il sistema solare, attraverso le percezioni tattili, olfattive e sonore.

Oltre le stelle
Si chiama  " Oltre le stelle" ed è stato ideato dall' Osservatorio polifunzionale del Chianti, hanno contribuito la Nasa, l'Associazione Ludica, l'UIC (Unione Italiana Ciechi) ,ed è finanziato dalla regione Toscana e dal CesVot.
Si tratta di percorsi scientifici in cui sono presenti strutture tattili, pianeti in versione 3D, suoni originati dai pianeti, creati con i dati forniti dalla Nasa.
Quindici persone hanno frequentato corsi di formazione necessari per accompagnare i visitatori non vedenti ed ipovedenti, ma anche con altre tipologie di disabilità.
A questi percorsi possono partecipare anche studenti e docenti per vivere  un'esperienza unica ed emozionante.
Le strumentazioni sono state realizzate dal laboratorio fiorentino Paleas, composto da un team di paleontologi, ingegneri, naturalisti.

Osservatorio polifunzionale
L'Osservatorio polifunzionale del Chianti è nato nel 2010, ed ha avuto come madrina la grande scienziata Margherita Hack .
Ha tre sezioni : ambiente, geosismica, meteo.
Nella sezione ambiente viene risaltato il paesaggio delle colline in cui è sito l'Osservatorio e le sue caratteristiche, precisamente il Parco Botanico del Chianti ( Montecorboli), tra le colline di Barberino Val d'Elsa e San Donato Tavernella.
stelle oltre il buioNella sezione geosismica , che è collegata via internet a Roma e ad Ancona, lo scopo è quello di misurare il movimento ondulatorio e la velocità delle oscillazioni tramite sensori che hanno un pozzetto sito a 3 metri di profondità.
I visitatori potranno assistere ai rilevamenti geosismici e conoscere le strumentazioni.
Nella sezione meteo vengono misurati i parametri climatici, come la temperatura, l'umidità, la pioggia,la pressione e il vento.

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento.Grazie !!!!