Cerca nel blog

lunedì 23 febbraio 2015

BRACCIALETTI ROSSI 2, SECONDA PUNTATA

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata della fiction televisiva "Braccialetti rossi 2 ", una puntata molto intensa dal punto di vista emotivo.

Leo, dopo aver appreso di essere affetto da una nuova forma tumorale, non vuole che Cris lo sappia, per cui decide di lasciarla adducendo come motivo di non volerle più bene, di avere un'altra,ma poi si pente e cerca di raggiungerla inutilmente.

Leo va a trovare Nina, i due si confidano sulle loro patologie, Nina ha mentito non ha un linfoma ma un tumore al seno, sarà operata al più presto, le verrà rimossa una mammella.

Ed allora decidono di radersi a zero, una scena molto commovente, insieme "in questo concerto di spine e di perle ".

Intanto Vale avverte un gonfiore sotto ad un'ascella.

Ha paura.

Decide di telefonare a Leo, vuole incontrarlo, ma i due litigano e Leo gli toglie il braccialetto rosso,chiamandolo vigliacco, non gli perdona di non essere mai andato a trovarlo.

Nicola è perplesso riguardo al modo in cui Leo si è comportato con Cris, gli consiglia comunque di dire a Tony e a Rocco del suo nuovo tumore, i due rimangono alquanto basiti.

Cris non vuole accettare la decisione di Leo e decide di andarlo a trovare in ospedale, è convinta che ci sia qualche altro motivo che lo abbia indotto ad agire così, quando arriva però lo trova a chiacchierare tranquillamente con Nina, sconvolta scappa via.

Rocco va a trovare Bea, la ragazza in coma a causa di un incidente causato da Chicco in preda all'alcol.

Le parla, dandole consigli su cosa fare per non avere paura nel luogo in cui si trova,deve entrare nell'acqua della piscina, solo così potrà sentirsi meglio.

Poi le fa ascoltare la musica da lei preferita, quella del saggio di danza a cui non ha potuto partecipare.

Leo e Nina si incontrano la sera prima dell'operazione e lei gli chiede di toccarle il seno malato.

Intanto Chicco è a colloquio con la psicologa ed ha un comportamento molto particolare, che culmina con il chiudere a chiave la porta della malcapitata.

La dottoressa Lisandri incontra Leo, cerca di confortarlo e lui le dice di aver letto una poesia di Emily Dickinson " Questa è la mia lettera al mondo che non ha mai scritto a me", lo rappresenta moltissimo.

Cris è disperata e ripiomba nell'anoressia, la sorella decide di portarla in ospedale.

Vale confessa alla mamma di averle nascosto l'arrivo di numerose lettere per sostenere i controlli medici, i due decidono di andare in ospedale.

seconda puntata braccialetti rossi 2
Durante il colloquio con i medici Vale dice di avere un rigonfiamento ascellare, per cui la dottoressa Lisandri gli comunica che deve fare degli accertamenti.

Arriva una nuova paziente, una deliziosa ragazzina che ha un problema agli occhi, si chiama Flam.

La puntata si conclude con Nina in sala operatoria e Nicola che ha un attacco di cuore.

 

venerdì 20 febbraio 2015

IL 21 FEBBRAIO SI CELEBRA LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

Nel 1952 l'ONU ha sancito che il Braille fosse considerato un sistema universale di scrittura e lettura per le persone non vedenti.
Dal 2007 è stata istituita la  Giornata Nazionale del Braille, con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla conoscenza di questo codice di lettura, composto da punti in rilievo che corrispondono alle lettere dell'alfabeto.
La data scelta è stata quella del 21 febbraio che è anche la ricorrenza della Giornata Mondiale della Difesa dell'Identità linguistica , promossa dall' Unesco.
Il codice  è stato realizzato da Louis Braille, diventato cieco all'età di 3 anni, a causa di un incidente avvenuto nel laboratorio del padre.
Ha aiutato così tante persone, permettondogli di poter accedere alla cultura in modo autonomo.

Sono numerosi gli eventi che si svolgeranno durante la Giornata Nazionale del Braille, come le visite ai Musei tattili, ad esempio al Polo fiorentino, col percorso "Uffizi da toccare", che comprende 13 opere; l'ingresso è gratuito e i visitatori saranno accompagnati da assistenti.
Al Museo di San Marco sarà possibile "toccare" l'Annunciazione del Beato Angelico.
Al Museo nazionale del Bargello le sculture del XV e XVI secolo.
Al Cenacolo di Andrea del Sarto 6 capolavori pittorici: la Madonna del Cardellino (Raffaello), il Ritratto del Duca di Urbino (Piero della Francesca),il Ritratto dell'uomo con medaglia (Botticelli), il Ritratto di Cosimo il Vecchio (Pontormo), il Ritratto di Giovanni dei Medici e il  Ritratto di Bia dei Medici ( Branzino).
Al Museo Galileo sarà possibile visitare il percorso tattile con riproduzione di strumenti scientifici, sarà disponibile una guida in Braille per non vedenti ed una per ipovedenti ,sia in  italiano che in inglese,con immagini tattili.
E poi una mostra con apparecchi d'epoca per scrittura in Braille della Stamperia Braille.
Ed infine fino al 25 febbraio una mostra per far conoscere questo codice a tutti.
giornata nazionale braille

Per onorare la memoria di Luois Braille, l'UICI ha proposto che in ogni città ci sia una via intitolata a
"Colui che vinse il buio, indicando ai ciechi le vie della cultura".

lunedì 16 febbraio 2015

BRACCIALETTI ROSSI 2, PRIMA PUNTATA

E finalmente è arrivato il momento, ieri sera è andata in onda su  Rai Uno la prima puntata della fiction Braccialetti rossi 2.
Lo scorso anno la prima edizione ha registrato ascolti record,ed anche ieri, infatti eravamo circa 7 milioni di telespettatori.

Prima puntata
All'inizio c'è stata una sorta di anteprima con i nostri amici Braccialetti rossi, ci hanno salutato e simbolicamente hanno seguito la prima puntata di questa nuova serie assieme a noi.
In ospedale sono rimasti Leo e Rocco, che continuano gli accertamenti in base alla loro patologia.
Leo spera di uscire al più presto, Rocco ha ancora qualche problema mnemonico.
Cris è tornata alla sua vita, e a scuola c'è un compagno un po' troppo gentile, a cui non pensa perchè è sempre innamorata di Leo, che frequenta di nascosto in ospedale.
Vale invece vive in modo drammatico la sua nuova condizione e ha chiuso ogni rapporto con i Braccialetti rossi,inoltre nasconde alla mamma le lettere che arrivano dall'Ospedale  in cui lo sollecitano ad effettuare la prevista visita di controllo.
Tony lavora sempre con il nonno, e ha molta nostalgia dei suoi amici.
Vorrebbe andare a trovarli, ma il nonno lo esorta a trovare delle nuove amicizie.
Intanto quest'ultimo ha fatto delle indagini cliniche, in cui gli è stata riscontrata la presenza di calcoli, per cui va in Ospedale e la dottoressa Lisandri gli comunica che deve eliminarli subito per evitare complicazioni.
Ma il nonno è preoccupato per Tony che dovrebbe rimanere da solo, la dottoressa assieme all'infermiere Ulisse escogita un modo per fare stare Tony in ospedale in qualità di tirocinante.
Davide è presente come angelo guida e solo Tony riesce a sentirlo, così come è accaduto con Rocco nella prima serie.
Lilia la compagna del padre di Davide aspetta una bimba,ha delle complicazioni e viene ricoverata, Davide le starà accanto per proteggerla.

Nuovi arrivi
Intanto ci sono nuovi arrivi, Nina una ragazza scontrosa che ha un linfoma, è sola e non accetta neanche i consigli di Leo.
Beatrice e Chicco hanno avuto un incidente col motorino, lui guidava in stato di ubriachezza.
La ragazza è in coma.


Festa compleanno di Davide
Davide confida a Tony di essere preoccupato perchè Leo e Vale non si vedono più, allora escogita un modo per farli incontrare il giorno seguente che è la data del suo compleanno.
Tony va da Vale, che rifiuta l'invito in modo molto sgarbato.
La festa non riesce granchè anche perchè Leo e Cris litigano, lui è  geloso del ragazzo che l'ha accompagnata alla festa, poi però si mettono a cantare Ogni volta di Vasco, canzone preferita da Davide e ritorna il sereno.
braccialetti rossi 2Intanto arriva il risultato della Tac di Leo e purtroppo c'è un nuovo tumore, lo staff medico è veramente preoccupato, la situazione è molto difficile.
Quando ciò viene comunicato a Leo,la sua reazione è ovviamente violenta, sperava di andarsene, di ritrovare la sua vita......

giovedì 12 febbraio 2015

APPARENZA DELLE MIE BRAME

"Io sono una finestra velata di vapore,
in questa notte gelida, deserta ed incolore"...

Questa frase è un estratto della canzone "Io sono una finestra",  cantata da Grazia Di  Michele e da Mauro Coruzzi al Festival di Sanremo di quest'anno.
Un testo delicato ed emozionante, che fa molto riflettere.
In questo mondo di apparenze, la realtà perde i suoi confini,perchè l'aspetto esteriore conta molto di più di qualsiasi parola o gesto positivo.
Chi viene considerato diverso diventa bersaglio di frecce avvelenate, lanciate dall'arco del falso perbenismo.
Il vapore che rende non trasparente la finestra della vita squarcia l'anima di chi in fondo è debole , è fragile.
Essere grassi, di bassa statura, avere gli occhi strabici, essere gay, o sciupafemmine, fa storcere il naso, è oggetto di battute.
C'è chi sdrammatizza con l'ironia,ma non sempre ciò accade....
Eppure il mondo va avanti, o almeno dovrebbe, e ci si domanda cosa importa se si è diversamente belli o diversamente sessuati?
Nasce così il bullismo, che è l'origine di tanti mali, già perchè siamo noi,la società, a non saper gestire ed arginare la moda diffusa dell'essere irriverenti verso e contro tutti.
apparenza

La discriminazione imperversa, eppure siamo nel 2015, amanti della tecnologia, delle novità,ma  radicati in una mentalità dalle porte chiuse a chiave, anzi abbiamo buttato via la chiave oppure l'abbiamo dimenticata da qualche parte..
E se ci impegnassimo a ritrovarla ?
Non  è difficile, ma forse è solo utopia..

lunedì 9 febbraio 2015

UN SOCIAL NETWORK PER RAGAZZI AUTISTICI

I social network sono ormai un fenomeno molto diffuso, giovani e meno giovani si avvalgono dei vari facebook, twitter,linkedin, ecc, per entrare nel mondo virtuale e ritrovare amici e conoscenti di un tempo e per fare nuove "amicizie".
Le nuove tecnologie includono ausili alquanto utili per le persone con disabilità, come i sintetizzatori  di voce, i mouse specifici, e tanti altri ancora.
Per i ragazzi autistici è stato realizzato un social network che si chiama Social  Innovation Home  e Mindbook, nato da un'idea della Cooperativa Sociale Tice di Piacenza, che si occupa di ricerca ed innovazione nel campo educativo specifico per bambini e ragazzi con disturbi dell'apprendimento,con autismo ed altre patologie.

In questo social network sarà presente uno psicologo che aiuterà i ragazzi a selezionare le amicizie in base agli interessi comuni,alle curiosità, alla simpatia.
autismo e socialUna volta acquisite le necessarie competenze, i ragazzi autistici potranno gestire il proprio profilo in modo autonomo.
Inoltre i ragazzi potranno incontrare i loro amici realmente in una casa (home) vera e propria, che sarà pronta nel mese di novembre.
Il social network è sostenuto dalla Fondazione"I bambini delle fate" e sarà attivo dal mese di settembre.


Potrebbe interessare anche :

martedì 3 febbraio 2015

SALE GREEN BOX, RICICLO E SOLIDARIETA'

Riciclare è molto importante per salvaguardare l'ambiente e dovrebbe essere un dovere di tutti i cittadini.
A Roma è stato realizzato  il progetto che si chiama Sale Green Sale, che mira al riciclo della plastica, come le bottiglie, in cambio delle quali i cittadini otterranno i cosiddetti Ecobonus, sono scontrini contenenti offerte e sconti da utilizzare negli esercizi commerciali, le cui locandine sono  apposte sulla macchinetta "mangiabottiglie", che sarà collocata presso l'impianto della Polisportiva Città Futura, sita in via Arcadia.

Le bottiglie verranno riciclate, producendo nuovi oggetti.
I tappi invece verranno donati alle Onlus che si occupano di progetti riguardanti l'assistenza alle persone disabili, ai malati,agli anziani.
riciclo e solidarietàUn piccolo gesto che equivale ad un aiuto per l'ambiente, ad un sostegno per la solidarietà.
Un esempio che auspichiamo possa essere seguito anche da altre città.