Cerca nel blog

lunedì 27 aprile 2015

29 APRILE, GIORNATA INTERNAZIONALE DANZA

"Le emozioni avvolgono anima e corpo,diventano un tutt'uno.
Un unico corpo che danza sulle note del cuore" (G.L.).

Il 29 aprile si celebra la Giornata internazionale della danza, promossa dall' Unesco, precisamente dall'International Dance Courcil.
Istituita  nel 1982,  la data 29 aprile è stata scelta in quanto è quella della nascita di Jean George Noverre, grande coreografo e creatore del ballo moderno.
Durante questa giornata, ogni città organizzerà i soui eventi che si svolgeranno al chiuso e all'aperto.
Ballare è un istinto naturale, ogni corpo ha una sua energia e la esprime come se si mettesse in contatto con l'Universo.
E' un momento di gioia, di emozioni, di sentimenti.
E' un momento in  cui si è tutti uguali, l'energia dei corpi si unisce in un amalgama di sensazioni, e i limiti si trasformano in vantaggi.
E' così che nasce la danzaterapia, un metodo usato da molti anche per la riabilitazione delle persone con disabilità sensoriali, con disagio psico-fisico, un aiuto per il loro recupero.
Un esempio di quanto sia utile la danza come terapia ce lo fornisce la grandissima e bravissima Simona Atzori, la farfalla senza ali che volteggia con leggiadria sul palcoscenico, trasmettendo la  sua gioia, la sua energia, il suo messaggio di speranza.
giornata internazionale danza

E poi come non ricordare Maria Rux, ballerina argentina, che ha dedicato la sua vita alla danza intesa come terapia, una pioniera in questo settore.
 Il suo danzare è poesia del corpo e dell'anima, unisce tutti, abili e non, li eleva, annullando ogni differenza.
A Firenze, nel 1989, assieme a Lidia Bertelli, ha fondato il Centro toscano che porta il suo nome.
Sulla sua vita è stata prodotto un film dal titolo "Dancing whit Maria", che verrà proiettato in alcune sale cinematografiche proprio in questa giornata.

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento.Grazie !!!!