Cerca nel blog

giovedì 14 maggio 2015

STELLA, FAVOLA ACCESSIBILE PER SORDI ED UDENTI, AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Oggi 14 maggio a Torino si sta svolgendo la 28a edizione del Salone del libro, numerosi eventi in spazi dedicati alla lettura, saranno presentati anche libri accessibili, come in Area onlus di Oplab (Osservatorio permanente libri accessibili  per bambini),in cui i piccoli lettori possono consultare e sfogliare testi che hanno come tema la disabilità e la diversità.
I libri accessibili sono in italiano e in lingua dei segni (Lis), con lo scopo di unire la cultura sorda a quella udente, ed è proprio in questo ambito che sarà protagonista Stella, libro accessibile più Dvd, realizzato da Mason Deafness Fubd, da MPDF onlus e da Rotary club Siena est.
Si tratta di un riadattamento della Sirenetta di Andersen a cura di Gabriella Grioli, che è anche la voce narrante di questa bellissima storia, che ha sempre appassionato grandi e piccini, emozionando e facendo sognare.
Stella è stata realizzata con l'introduzione di elementi relativi alla cultura delle persone sorde, ad esempio il trillo di un campanello viene sostituito da un segnale luminoso che funziona ad intermittenza.
Oppure, quando il padre deve dialogare con la figlia, la tocca sulla spalla e poi le parla quando i loro sguardi si incrociano.
stella favola accessibile

Nel racconto non viene palesata la lingua dei segni, ma bensì si trasforma in lingua del mare, un modo elegante e non discriminatorio, che piace sia ai lettori sordi sia a quelli udenti.
Si uniscono così  due mondi, diventando una sola cosa, non solo per quanto riguarda il  testo ma anche le illustrazioni curate da Licia Zuppardi che per realizzarle ha usato il digitale oltre la tecnica classica.

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento.Grazie !!!!