Cerca nel blog

domenica 26 luglio 2015

SPECIAL OLYMPICS ESTIVI LOS ANGELES 2015

Lo sport è importante per vincere le paure, per superare le incertezze, per conoscere se stessi, per capire gli obiettivi da raggiungere.
Lo sport annulla le differenze, fa socializzare.
Lo sport è integrazione e inclusione.

Stanotte a Los Angeles hanno preso il  via gli Special Olympics estivi che si svolgeranno fino al 2 agosto.
Partecipano 7000 atleti provenienti da 177 nazioni, la nostra squadra è composta da 101 atleti,compresi 17 atleti partner tra cui Marco Dessì, 32 tecnici, 3 delegati, 7 staff che rappresentano 13 regioni.
Le categorie sportive sono : atletica,badmington, bocce tradizionali e unificate, bowling, calcio a 5 maschile, calcio a 7 unificato maschile, equitazione, ginnastica artisitca, ginnastica ritmica, golf, nuoto, nuoto in acque libere tradizionale e unificato, pallacanestro tradizionale e unificata, pallavolo unificata, tennis.
I nostri atleti hanno potuto partecipare a questo grande evento grazie alla campagna #ioadottouncampione,una staffetta che ha avuto come protagoniste le sottoscrizioni di vip e comuni cittadini, lanciate tramite un video-selfie.
special olympicsLa fiamma olimpica ha avuto tra i torch runner Graziano Carrozzo (medaglia d'oro nei 500 metri ai Mondiali di  Atene 2011) e Stefano Lucarelli (Polizia di stato di Venezia).

Gli  atleti hanno recitato il giuramento "Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze".
Gli Special Olympics sono stati organizzati dall'Associazione Special Olympics Inc,fondata da Eunice Kennedy nel 1968.
Hanno cadenza biennale, l'edizione estiva si alterna a quella invernale.
La cerimonia d'apertura  è stata aperta da Barak Obama e conclusa da Michelle Obama, l'atmosfera era carica di emozione ed entusiasmo, il messsaggio è  quello dell'UNITA', lo sport che unisce,integra,include.
Hanno sfilato le 170 delegazioni rappresentanti i paesi partecipanti,alcune accompagnate da personaggi dello sport come la Comaneci, Djokovic e poi Colin Farrell e tanti altri.
 Si sono esibite molte star, tra cui Stevie Wonder e Cody Simpson.
E mentre la torcia accendeva il braciere,portata da una staffetta che univa simbolicamente paesi che sono in guerra tra loro,sulle note della canzone "Fly" di Avril Lavigne, fuochi d'artificio hanno illuminato il cielo, l'emozione ha unito tutti, pubblico e atleti,  e adesso saranno protagoniste le gare.
In bocca al lupo a tutti !!!!!

Per seguire le gare :


giovedì 23 luglio 2015

IN SILA CAMPO PROTEZIONE CIVILE PER PERSONE DISABILI

Il  Parco Nazionale della Sila è tra le bellezze paesaggistiche che la natura ci ha  regalato, recentemente è diventato patrimonio Unesco.
Un polmone verde in una zona dai mille colori, in cui flora e fauna si uniscono in una visione panoramica emozionale.
Un luogo dove cercare relax dal caos cittadino, dallo stress che ci fa compagnia ormai quotidianamente.
Ma se dovessimo trovarci in situazioni improvvise di calamità naturali, senza avere un passato da scout, come ci comporteremmo ?
La protezione civile, da sempre impegnata in prima linea riguardo queste problematiche, istituisce corsi gratuiti per insegnare ai  cittadini come agire in caso di calamità naturali.
E se a trovarsi in situazioni al limite fossero ad esempio persone non vedenti o ipovedenti, cosa accadrebbe ?
E' una domanda a cui hanno risposto proprio in Sila con l'iniziativa "Noi lo facciamo, e tu?", un campo istituito dalla Protezione civile, rivolto a 15 persone non vedenti e ipovedenti e a 10 persone con plurimenomazioni.

Lo scopo è quello di far loro acquisire le tecniche di soccorso, di sopravvivenza,di orientamento, di capacità a muoversi autonomamente.
Un'iniziativa unica in Italia,almeno per il momento, infatti si auspica che al più presto possa essere attuabile anche nelle altre regioni, e che vengano coinvolte altre tipologie di disabilità.
protezione civile e disabiliE' importante per tutti saper gestire se stessi in caso di calamità naturali, limitando paure e panico, diminuiscono i rischi di azioni inconsulte.

giovedì 16 luglio 2015

DOLCEMENTE ABILI, RICETTE SPECIALI

Per molte persone cucinare è una vera e propria passione, basta un poco di fantasia e si possono creare ricette davvero gustose.
C'è chi preferisce dilettarsi con pietanze salate, chi con quelle dolci, e se poi sono disponibili le ricette della nonna, quelle scritte nel famoso libricino dalla copertina nera e con le pagine ingiallite, o i consigli delle mamme, il risultato è davvero sorprendente.
Ricordate quando eravamo bambini? ci piaceva "pasticciare" e spargere la farina dappertutto !
E poichè anche cucinare deve essere per tutti, il Centro Socio Riabilitativo diurno La Girandola di Piacenza ha realizzato un laboratorio assieme agli operatori della Cooperativa Coopselios, in cui lavorano persone disabili, come emiplegici o con deficit cognitivi, che ovviamente hanno maggiori difficoltà nel  memorizzare,pesare e mescolare gli ingredienti, ma che sono riusciti a creare ricette speciali, davvero prelibate, grazie alla voglia di mostare le proprie competenze.
Il corso si svolge una volta a settimana, i gruppi che si alternano nella preparazione dei vari dolci sono quattro.

dolcemente abiliIl risultato è stato alquanto positivo, per cui le ricette sono state raccolte in un libretto dal titolo "Dolcemente abili ", edizioni Officine Gutenberg, contenente anche illustrazioni realizzate a matita da Margherita Soressi, si può acquistare nelle librerie di Piacenza o nel negozio Officine Gutenberg, il ricavato verrà utilizzato per comprare materiali e attrezzature per il Centro La Girandola.



mercoledì 1 luglio 2015

SPORT SORDI, CAMPIONATI EUROPEI DI PALLAVOLO E MONDIALI DI BASKET

Il mese di luglio inizia con due appuntamenti importantissimi per lo sport,  i Campionati Europei di pallavolo e i Mondiali di basket, che hanno come protagonsti atleti sordi.
Le regole del gioco sono uguali a quelle degli stessi sport per udenti, cambia solo il modo di dialogo tra gli atleti, nella pallavolo vengono usate le mani  per comunicare e gli occhi per ascoltare, nel basket si usa la lis, i gesti , il labiale.

Campionati Europei di pallavolo 
I Campionati Europei di pallavolo per atleti sordi hanno avuto inizio oggi 1 luglio e proseguiranno fino all'11 luglio, si disputano a Parigi,ed è la nona edizione di questo evento.
L''Italia partecipa sia con la Nazionale  femminile che con  quella maschile.
Le nostre ragazze dovranno vedersela con avversarie come la Turchia, che affronteranno il 2 luglio, l'Ungheria, la Russia.
Il team è composto da Sara Batresi, Silvia Bennardo, Simona Brandani, Valenina Broggi, Vanessa Caboni, Alice Calcagni, Ilaria Galbusera, Claudia Gennaro, Sara Giada Gerini, Serena Solimene, Serena Spanò,Alice Tomat.
Il direttore tecnico è Loredana Bava,l'allenatore federale è Enrico Balletto.
I ragazzi invece affronteranno la Polonia (il 2 luglio), la  Francia, la  Russia, la Turchia.
Il team è composto da Valerio Aquilani, Mirko Bolis, Ermanno Bucciarelli, Alberto Caselli, Riccardo Dell'Arte, Nicola Faettini, Teodoro Fischetto, Simone Ianiro, Luigi Musacchio, Marco Panfili, Diego Pieroni,Lorenzo Verdecchia.
Il direttore tecnico è  Marco Sabbatini, l'allenatore federale è Stefano Gentile.
sport sordi

Campionati Mondiali femminili di basket
Dal 4 al 12 luglio a Taiwan si svolgeranno i Campionati Mondiali femminili  di basket per atlete sorde, le nostre azzurre avranno come avversarie le squadre della Turchia,dell'Ucraina, degli Usa, del Giappone.  
Fanno parte della nostra nazionale le atlete Benedetta Galimberti, Simona Cascio, Michela Bottini, Anna Bonomi, Silvia Franco, Sara Canali, Giulia Sautariello, Polina Fedorova, Martina Benincasa, Veruska Pastorelli.
Il direttore tecnico è Beatrice Terenzi,l'allenatore federale è Sara Braida.
In bocca al  lupo a tutti !